International Piccolo Summer Camp

L’Associazione Culturale “Musica Viva" promuove il "3° International Piccolo summer camp”  - “vacanze con l’ottavino”. La masterclass, che si svolgerà a Grado dal 19 al 21 luglio 2016, è rivolta a ottavinisti e flautisti diplomati e non, in prospettiva di un futuro inserimento nella realtà professionale solistica, cameristica e orchestrale. 
Nicola Mazzanti, docente e coordinatore dell'evento, sarà affiancato da Zart Domburian-Eby (USA, ottavinista della Seattle Symphony Orchestra), Pamela Stahel (Svizzera, ottavinista dell'Opera di Zurigo) e Alessandro Visintini (Italia, ottavinista dell'Orchestra Haydn di Trento e Bolzano). 

I corsi si terranno a partire dalla mattina del 19 luglio, per concludersi con il concerto dei partecipanti e consegna dei diplomi di partecipazione il 21 luglio alle 18.00. Nella serata del 20 luglio avrà luogo invece il concerto dei docenti. 

Per iscrizioni o informazioni contattare il seguente numero: 320 6031397, o inviare una mail a propedeuticaviva@hotmail.com
Per informazioni didattiche: nicola@piccoloflute.it




 

Nicola MAZZANTI è dal 1988 ottavino solista dell’'orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Svolge un’’intensa attività come solista e in gruppi di musica da camera sia col flauto che con il piccolo, in Italia e all’’estero. Convinto sostenitore dell’’ottavino come espressiva voce solista, è stato invitato al primo International Piccolo Symposium in Omaha, Nebraska (USA) nel 2007, alla
International Convention della British Flute Society nel 2006, alla
Convention della National Flute Association in San Diego, California, nel 2005 e in New York nel 2009, al Festival flautistico serbo in Belgrado nel 2009 e al Primo European Piccolo Festival in Slovenia nel 2011. E’ stato altresì invitato dal 2008 da Sir James Galway a suonare e insegnare nell’’ambito della sua masterclass in Weggis (Svizzera). E’’ stato recentemente nominato professore di ottavino alla Hochshule di Lucerna in Svizzera e al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Dal 2001 tiene regolari e frequentatissimi corsi annuali di ottavino (Firenze e Roma)per i quali ha sviluppato una originale ed apprezzata metodologia didattica. Svolge masterclasses in Europa, Usa, Giappone. Ha pubblicato tre CD interamente dedicati al repertorio originale per piccolo e piano. Mazzanti si è diplomato nel 1982 al Conservatorio “Cherubini di Firenze con Sergio Giambi e si è perfezionato con James Galway, Aurèle Nicolet, Maxence Larrieu, Raymond Guiot, Emmanuel Pahud e Mario Ancillotti. E’’ laureato in DAMS presso l’’Università di Bologna.

 

Pamela Stahel ha trascorso la sua giovinezza negli Stati Uniti. Cresciuta in una famiglia musicale, ha iniziato lo studio del  violino all'età di cinque anni per poi passare al flauto che divenne ben presto il suo principale interesse. Ha studiato con Bernard Z.Goldberg, flauto solista della Pittsburgh Symphony Orchestra, alla Duquesne University, e con William Hebert, Julius Baker oltreché con Marcel Moyse. Si è esibita con  con varie orchestre americane quali  Akron Symphonies,  Fort Wayne Philharmonic e la Pittsburgh Symphony. Lo sviluppo di una carriera europea iniziò a Zurigo dove ha intensificato gli studi sia da solista e orchestrali con Andre Jaunet. E’ stata invitata a suonare la Zurich Chamber Orchestra, l'Orchestra della Tonhalle, Chamber Orchestra DRS. Membro stabile dalla Philharmonia di Zurigo e della Zurich Opera Orchestra per più di 20 anni, lavora con direttori quali Fabio Luisi, Zubin Metha, Bernard Haitink, Franz Welser-Möst e Christoph von Dohnanyi. Appassionata di musica da camera, si esibisce con varie formazioni, come il Labyrinth Ensemble, l’Ensemble Kontraste zh, il Yofin ensemble e Opera Nova con le quali ha fatto le prime esecuzioni di opere contemporanee e di progetti di crossover. Già insegnante presso il Conservatorio di Musica di Lucerna, attualmente insegna ottavino e musica da camera presso l'Università delle Arti di Zurigo.

 

Zart Dombourian - Eby è ottavino della Seattle Symphony Orchestra. Nata a New Orleans ha studiato alla Louisiana State University ed a Houston con Albert Tipton e successivamente con Walfrid Kujala e Donald Peck. Si è esibita in tutto il mondo sia come solista che con importanti orchestre quali Baton Rouge Symphony, la Filarmonica del Colorado, e l'Orchestra Civica di Chicago, e la Chicago Symphony. Fondatrice del Flute Talk è membro della National Flute Association in veste di presidente. Molti compositori le hanno dedicato opere prime fra cui Martin Amlin, Gary Schocker e Levente Gyongyosi, e Ken Benshoof. HA inciso un CD per ottavino “In Shadow Light” (Crystal Records)

 

Alessandro Visintini, nato nel 1960, ha conseguito il diploma in flauto nel 1978 al Conservatorio di Bolzano con Luigi Palmisano e nel 2007 il Diploma Accademico di II Livello al Conservatorio di Trento con 110 e lode con Emilio Galante. Ha studiato, fra gli altri, con Arrigo Tassinari, Christian Lardè, Irena Grafenauer, Auréle Nicolet, Andreas Blau, Peter Lukas Graf, Davide Formisano e Thies Roorda. Finalista nei concorsi per primo, secondo flauto ed ottavino in diverse orchestre (Teatro alla Scala ottavino 1985, Orchestra Rai di Roma 1.o flauto 1978, Opera di Genova, Pomeriggi Musicali) ha vinto nel 1978 il concorso per ottavino e flauto di fila presso l’Orchestra Sinfonica “Haydn” di Bolzano e Trento, con la quale ha eseguito circa 5000 concerti suonando diverse volte da primo flauto e da solista con l’ottavino. Ha suonato diretto da Claudio Abbado, Othmar Suitner, Gustav Kuhn, Helmuth Rilling, Neville Marriner, Jeffrey Tate, Yves Abel, Jesus Lopez-Cobos, Claudio Scimone, Alberto Zedda, Daniel Oren. Ha partecipato a Tournées nelle principali città italiane (Roma, Milano, Venezia, Verona, Palermo, Padova, Catania) ed all'estero (USA, Giappone, Germania, Austria, Ungheria, Olanda), suonando in alcune tra le più rinomate sale da concerto come il Musikverein di Vienna, il Vigado di Budapest, la Sala Grande del Mozarteum di Salisburgo, la Beethovenhalle di Bonn, la Filarmonica di Amburgo e il teatro Bunkamura di Tokyo. Ha partecipato a numerosissime incisioni di CD e registrazioni radio e televisive. E’ stato docente di flauto per gli Istituti Musicali Provinciali dell’Alto Adige e per il Conservatorio di Trento.

 

 

Ferdinando MUSSUTTO  (pianoforte) si è diplomato con il massimo dei voti in pianoforte all’età di 20 anni presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine; si è perfezionato con i Maestri Rattalino, Lovato, D. Rivera, Fister, Porta e con il Trio di Parma. Al sua attivo ha numerosissime collaborazioni con importanti artisti e istituzioni  quali l'Ente Lirico "G. Verdi" di Trieste, l'Orchestra Sinfonica Regionale del F.V.G.(con la quale ha eseguito 6 prime esecuzioni assolute nel corso della Biennale di Musica a Venezia nell'ottobre 2004), l'Orchestra "Academia Ars Musicae" di Klagenfurt, l'Orchestra "Karmelos", l'Ensemble "Mikrokosmos", l'Associazione "CarinthiaArtis" ed il Conservatorio "A. Steffani" di Castelfranco Veneto (TV), il Coro del Friuli Venezia Giulia, la Schola Cantorum di S.ta Giustina (BL), la Daphne Chamber Orchestra, l'Estate Musicale Portogruarese e l'Orchestra Mitteleuropea. Nel 2002 e 2003 è stato pianista collaboratore dei corsi di perfezionamento tenuti a Cividale del Friuli (Udine) dal soprano Cecilia Fusco. Nel 2009 è stato invitato a tenere un masterclass pianistico presso la Escuela "O. Lopez" di Caracas, mentre nel 2010 gli è stato assegnato il premio “Carinthicum 2010” dall'Associazione Carinthia Artis (Koetschach.