Biografia

Nicola Mazzanti è dal 1988 ottavino solista dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Svolge un’intensa attività come solista e in gruppi di musica da camera sia col flauto che con il piccolo, in Italia e all’estero. Molti compositori hanno scritto per lui brani per ottavino e pianoforte o concerti con orchestra. Il suo nome è legato a numerose prime assolute eseguite. Come solista, ha suonato con orchestre come i Pomeriggi Musicali di Milano, la Malta Philharmonic Orchestra,  l’Orchestra Sinfonica di Firenze e l’Orchestra Akronos di Prato.

Convinto sostenitore dell’ottavino come espressiva voce solista, è stato invitato al primo International Piccolo Symposium in Omaha, Nebraska (USA) nel 2007, alla International Convention della British Flute Society nel 2006, alla Convention della National Flute Association in San Diego, California, nel 2005, in New York nel 2009, a New Orleans nel 2013 e a Chicago nel 2014 (di cui si ricorda l'acclamata partecipazione al Concerto di Gala), al Festival flautistico serbo in Belgrado nel 2009 e al Primo European Piccolo Festival in Slovenia nel 2011. E’ stato altresì invitato dal 2008 da Sir James Galway a suonare e insegnare nell’ambito della sua masterclass a Weggis (Svizzera).

È professore di ottavino alla Hochshule di Lucerna in Svizzera, al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e al Conservatorio “Verdi” di Milano. Dal 2001 tiene regolari e frequentatissimi corsi annuali di ottavino (Firenze e Roma) per i quali ha sviluppato una originale ed apprezzata metodologia didattica. Svolge masterclasses in Europa, Usa, Giappone. Ha pubblicato tre CD interamente dedicati al repertorio originale per piccolo e piano. Nel 2014 ha pubblicato il “Mazzanti Method” per la statunitense “Theodore Presser” che ha avuto una enorme risonanza mondiale.

Mazzanti si è diplomato nel 1982 al Conservatorio “Cherubini" di Firenze con Sergio Giambi e si è perfezionato con James Galway, Aurèle Nicolet, Maxence Larrieu, Raymond Guiot, Emmanuel Pahud e Mario Ancillotti. È laureato in DAMS presso l’Università di Bologna.